Guida a Greenify: come ibernare app Android

06-10-2016 10:51 - Fonte: www.chimerarevo.com

Chimera Revo è consapevole che l’esigenza di una maggiore autonomia è uno dei punti cruciali per un utente medio Android che legge le nostre pagine. Una delle app più consigliate visitando i forum specializzati è Greenify, un’app molto potente in grado di ibernare app Android a schermo spento ed impedire che occupino CPU inutilmente, diminuendo l’autonomia dei nostri device Android. Pochissimi però possono vantare di saperla usare davvero bene. Con questa guida a Greenify e a suo fedele compagno Wakelock Detector vedremo come aumentare davvero l’autonomia dei nostri dispositivi Android. Unici prerequisiti: un dispositivo Android con root abilitato e due app installate, con la possibilità di espandere le funzionalità puntando sulla versione a pagamento di una di esse. AVVISO: le app segnalate sono abbastanza sicure, ma l’operazione di ibernazione se applicata male può portare a gravi danni del sistema. Effettuate un backup di tutti i vostri dati personali e proseguite a vostro rischio. Chimera Revo non si assume alcuna responsabilità per i danni provocati a cose o persone per l’uso improprio del materiale proposto. Ibernare app Android Wakelock Detector Le due app sono strettamente legate, usarle insieme vi permetterà di realizzare delle ibernazioni “mirate” solo su quelle app che effettivamente occupano CPU anche a schermo spento (Wakelock CPU in gergo) impendendo al nostro dispositivo di entrare correttamente in Deep Sleep (=CPU completamente a riposo, risparmio batteria massimo). Analizziamo insieme la situazione di uno smartphone con evidenti problemi di autonomia con l’ausilio di Wakelock Detector. 8 ore circa di autonomia ma il device è rimasto “sveglio” ben il 72% del tempo (voce Awake in alto) quindi senza alcuna traccia di deep sleep. Possiamo notare che le statistiche non sono buone espandendo la barra in alto. Ibernare app Android: app che mangiano batteria Wakelock Detector ...

- Continua...