Guida ai display: differenza tra LCD, AMOLED, Retina e altri

27-06-2016 15:00 - Fonte: www.chimerarevo.com

L’attuale mercato degli pannelli e display per smartphone o tablet è molto variegato e tutte queste sigle diverse possono essere spiazzanti per un gran numero di consumatori. In questa guida Chimera Revo metterà a confronto le tecnologie più diffuse di schermo tra i device moderni con cui certamente ci sarà capitato di imbattere, senza comprendere davvero cosa avessimo davanti. Una guida utilissima per comprendere cosa faccia più al caso nostro quando ci ritroviamo a dover acquistare un nuovo smartphone o tablet. Guida ai display per smartphone e tablet LCD TFT Letteralmente display a cristalli liquidi con matrice attiva, è il più diffuso tra i modelli di fascia bassa e tra i modelli più vecchi. Offre una buona resa visiva, con discreti colori, offrendo anche risoluzioni molto alte. Sono la miniaturizzazione degli schermi piatti disponibili su PC, che hanno fatto fortuna anche sui modelli di telefoni con schermi a colori. È una tecnologia collaudata e molto affidabile, ma ormai superata dagli altri tipi di pannelli trattati nella guida; nonostante tutto è ancora molto usata per il suo bassissimo costo di realizzazione. Tablet ASUS Transformer con display LCD TFT LCD IPS Tecnologia nata da Hitachi e perfezionata da LG oggi è la più utilizzata per gli schermi di smartphone e tablet. Rispetto alla tecnologia TFT offre angoli di visione estremamente ampi (quasi 180 gradi), che eliminano l’effetto slavato tipico del TFT quando l’angolo di visione non è perpendicolare al pannello stesso. I colori tendono ad essere naturali e molto fedeli al segnale sorgente, con bianchi di alta qualità a fronte di un consumo energetico parecchio ridotto rispetto ai TFT. Sono particolarmente indicati per l’utilizzo all’aperto grazie all’ottimo livello di retroilluminazione, con risultati spesso superiori persino ai più costosi OLED. L’unico elemento negativo dipende in questo caso dalla struttura del pannello e del touch screen, che in base alla ...

- Continua...