Cosa è un NAS? Alla scoperta dei ”magazzini digitali”

24-06-2016 11:15 - Fonte: www.chimerarevo.com

Avete sentito dire dal vostro amico geek “Ho comprato un NAS, l’ho collegato alla rete ed ora ci faccio di tutto” ma non gli avete chiesto cosa sia effettivamente un NAS? Avete visto quell’offerta su quel sito web che proponeva un NAS ad un prezzo scontatissimo ma, in tutta onestà, non sapreste cosa farci? Bene, allora questo è l’articolo che fa per voi: è la parte iniziale di un percorso dedicato ai NAS in cui io ed il collega Giuseppe Testa ci occuperemo di accompagnarvi. Questa breve ma significativa serie di articoli vi permetterà di scoprire il mondo dei NAS, dalla loro definizione intrinseca a come crearne e configurarne uno da zero. Come vi dicevo, l’articolo che segue è la prima parte: ci occuperemo di analizzare cosa è un NAS e in che modo può essere sfruttato in ambiente casalingo. Cosa è un NAS? Tenete presente quando collegate un disco o una chiavetta USB sul vostro computer ed avete a disposizione immediatamente spazio per memorizzare dati? Bene, immaginate una cosa del genere… condivisa in rete. Genericamente, l’acronimo NAS sta per Network Attached Storage (ovvero archiviazione collegata alla rete) ed altri non è che un particolare dispositivo creato apposta per memorizzare e condividere dati attraverso la rete tra altri computer o dispositivi smart. In parole povere, nella più generica delle implementazioni un NAS è una specie di computer che, con l’ausilio di un router o tramite una rete “dedicata” creata dal NAS stesso, permette di avere accesso ai dati su di esso memorizzati da tutte le macchine collegate alla rete. Come è fatto un NAS? E’ obbligatorio premettere che un NAS altri non è che un computer equipaggiato con delle particolari componenti che ne permettono un utilizzo specifico. In genere un NAS può avere una struttura più o meno complessa, tuttavia le componenti hardware che troverete su qualsiasi tipo di NAS pre-assemblato ...

- Continua...