Adblock su Android senza root: guida completa

03-11-2016 17:00 - Fonte: www.chimerarevo.com

Una delle funzioni più importanti che si acquisiscono con il root di Android è la possibilità di bloccare le pubblicità in navigazione ma anche (e soprattutto) dentro le app! Sbloccati i permessi si può installare AdAway o simili per tenere aggiornato il file hosts e bloccare le pubblicità indesiderate dentro le app e nelle pagine web. E per chi non ha o non vuole il root? Vediamo insieme come installare Adblock su Android senza root, così da poter bloccare (quasi) tutte le pubblicità. Adblock su Android senza root Installazione Clicchiamo sul link disponibile qui in basso per scaricare l’APK. DOWNLOAD | AdBlock Plus per Android Installiamolo sul nostro dispositivo Android solo dopo aver concesso l’installazione di app di origini sconosciute (Sicurezza->Origini sconosciute). Un ringraziamento al nostro lettore Mr.8 per la segnalazione e per aver fornito i dettagli sul procedimento. Configurazione La guida è testata per Android superiori alla versione 4.x. La procedura è piuttosto semplice e vi indicherò i passaggi fondamentali: Installiamo AdBlock Plus sul nostro device Configuriamo i filtri desiderati e impostiamo l’avvio automatico Per funzionare dobbiamo configurare un proxy sul nostro smartphone. Andiamo in Impostazioni > Reti Mobili > Nomi punti di accesso; modifichiamo l’APN di default del nostro operatore telefonico inserendo i valori: Proxy: localhost Porta: 2020 Ripetiamo i passaggi anche per ogni rete WiFi a cui siamo connessi (Impostazioni->WiFi->Tap sulla rete->Modifica rete) Salviamo le modifiche e riavviamo per svuotare la cache. D’ora in avanti AdBlock Plus (grazie al proxy appena configurato) permetterà di bloccare i messaggi pubblicitari contenuti nelle app e durante la navigazione su Internet anche senza root. Le uniche eccezioni sono le connessioni criptate (HTTPS): in questo caso non sarà possibile filtrare il contenuto perché passerà “cifrato” ...

- Continua...