Gli 8 virus storici che hanno messo in ginocchio Internet

03-08-2016 17:31 - Fonte: www.chimerarevo.com

Vi dice niente il nome “Elk Cloner“? No? Ok, sveliamo il mistero: si tratta del primo virus della storia creato nel 1982 dall’allora 15enne Rick Skrenta e, se confrontato con i malware di oggi, altri non era che un… piccolo scherzo di un adolescente! Elk Cloner si diffondeva tramite floppy disk, non provocava nessun tipo di danno fisico ma “spaventava” le sue povere vittime mostrando ad ogni 5 o 15 avvii del sistema un piccolo poema a tema (come quello in basso) o dei messaggi completamente casuali, nulla che potesse insomma far temere per l’incolumità della macchina e dei dati. Elk Cloner: The program with a personality It will get on all your disks It will infiltrate your chips Yes it’s Cloner! It will stick to you like glue It will modify ram too Send in the Cloner!  Sarà che i tempi sono cambiati, sarà che lo è anche il tipo di informazioni che viene giornalmente immagazzinato sui computer, ma i malware di oggi non soltanto possono provocare differenti tipi di danni ma possono provocare anche la perdita totale d’accesso ai dati (ransomware). I Ransomware: tutto ciò che c’è da sapere in una infografica Differenze tra Virus, Worm, Trojan e Malware Ma se state pensando al “semplice” malware casalingo, sappiate che nella storia dell’informatica vi sono stati numerosi virus che hanno provocato danni su larghissima scala: un esempio è Klez, il virus che è stato in grado di rubare email confidenziali e diffonderle sul web, oltre che 40 milioni di numeri di carte di credito ai danni di Target – provocando un danno totale che si aggirò intorno ai 148 milioni di dollari. E proprio di storia parlando, oggi vogliamo proporvi una infografica a cura di WhoIsHostingThis che mette nero su bianco gli 8 virus leggendari che sono stati in grado di mettere in ginocchio l’intera rete, sia per la portata della loro diffusione sia per i danni materiali ...

- Continua...