Wake-On-LAN: come accendere il PC con Android

15-11-2016 17:40 - Fonte: www.chimerarevo.com

Normalmente tutti noi accendiamo il PC usando il suo tasto d’accensione posto anteriormente sul case; ma se siamo in un’altra stanza, magari vogliamo far ripartire il PC per continuare i download o per usufruire di altri programmi e servizi in autoavvio possiamo avvalerci dell’accensione “a distanza” sfruttando la connettività Ethernet e il Wake-on-LAN, disponibile su tutte le schede madri recenti. In questa guida vedremo come attivare il Wake-on-LAN nel BIOS/UEFI delle schede madri per PC e come sfruttarlo da uno smartphone Android con l’app giusta. NOTA BENE: il PC o il device compatibile con Wake-on-LAN devono essere obbligatoriamente connesso via Ethernet al router, mentre il device Android deve essere connesso alla stessa rete WiFi del dispositivo su cui sfruttare Wake-on-LAN. Wake-on-LAN Configurazione del PC Il Wake-on-LAN è un’impostazione regolabile dal BIOS o da UEFI, quindi per prima cosa dovremo entrare nella schermata di configurazione. Come entrare nel BIOS o UEFI su qualsiasi PC Una volta entrati dovremo trovare la voce giusta da attivare, di solito in PCM configuration, Power Options o simili. Non dovremo fare nient’altro: una volta attivato WOL, una volta spento il PC, lascerà accesa la scheda di rete Ethernet pronta a ricevere il “pacchetto magico” via rete LAN che risveglierà subito il PC, basta che quest’ultimo riceva energia elettrica (spento ma connesso alla presa consumerà comunque qualche Watt). Accendere il PC a distanza da Android Configurato il Wake-on-LAN, non ci resta che scaricare l’app giusta dal Play Store. Ricordiamo che bisognerà essere connessi allo stesso router WiFi dove sono collegati (via cavo) i PC configurati. Una volta installata basterà utilizzare il tasto + per aggiungere un nuovo dispositivo da risvegliare. NOTA: il sistema funziona tramite identificazione della scheda di rete tramite MAC Address. Aggiungiamo un nome a piacere ...

- Continua...