Il Parlamento Europeo contro l'anonimato in rete, la proposta di un italiano

19-06-2010 16:30 - Fonte: www.ossblog.it

In questi giorni sta facendo molto discutere la proposta di un parlamentare europeo italiano, Tiziano Motti, che prevederebbe l’archiviazione dei dati per risalire all’identità di qualsiasi dato pubblicato online, comprese le ricerche attraverso i più popolari motori. Come sempre la scusa utilizzata è la lotta contro la pedopornografia, ma anche in questo caso si tratta solo di un cavallo di Troia per imporre misure più restrittive alle libertà personali. Nel documento, infatti, si fa esplicito riferimento al fatto che dev’essere possibile risalire al nome dell’autore di ogni singolo scritto che si trovi online, non solo immagini e video. Secondo un resoconto i parlamentari firmatari della mozione si sarebbero ritirati uno dopo l’altro perché le pratiche di data retention non erano esplicitamente evidenziate, ma indicate attraverso un riferimento ad un altro documento. Non ci resta che riderci sopra, per non piangere, guardando il video sarcastico che prende in giro in maniera molto intelligente questo genere di approccio alla sicurezza dei nostri bambini. Video | Cleanternet Via | EuropaPortalen Il Parlamento Europeo contro l'anonimato in rete, la proposta di un italiano é stato pubblicato su ossblog alle 16:30 di sabato 19 giugno 2010.

- Continua...