Commissione Europea: la tariffa roaming di TIM è illegale

27-05-2016 17:19 - Fonte: www.chimerarevo.com

L’andata in vigore dell’Eurotariffa – o almeno di una sua fase intermedia – ha creato entusiasmo tra chi viaggia in Europa e un po’ di malcontento tra gli operatori agenti negli Stati Membri, che si sono ritrovati a dover rinunciare a buona parte degli introiti derivanti dal roaming. Leggi anche:Tariffe roaming 2016: come funzionerà l’Eurotariffa da maggio Ciò nonostante, gli operatori nazionali Vodafone e 3 Italia hanno saputo adeguarsi e promuovere tariffe vantaggiose per gli utenti, ovviamente disattivabili se gli utenti desiderassero utilizzare lo schema tariffario universale. TIM e Wind, invece, hanno “fatto di testa loro” introducendo particolare tariffe particolarmente sconvenienti ma, a differenza di Wind, TIM ha fatto in modo che la sua Europa Daily Basic (costo fisso: 3€ al giorno) fosse non solo attivata automaticamente a chi non possedeva già una tariffa alternativa dedicata al roaming, ma disattivabile e rimborsabile soltanto previo contatto con l’operatore e conseguente lamentela – contatto spesso impossibile – e, come se non bastasse, si tratterebbe dell’unica tariffa specifica per il roaming in Europa disponibile nel listino dell’operatore. Leggi anche:Parlare con l’operatore TIM è troppo difficile: scatta la multa da AGCOM TIM (insieme a Wind) è già stata denunciata dall’ADUC in tal proposito ma sull’Europa Daily Basic si è espressa anche la Commissione Europea, per voce di Wolf-Dietrich Grussman (responsabile DG Connect), definendo l’Europa Daily Basic addirittura illegale. La lettera, inviata a tutti coloro che avevano espresso direttamente alla Commissione le lamentele riguardo al comportamento di TIM, spiega come l’operatore non possa applicare tariffe giornaliere a costo periodico o fisso senza infrangere le normative vigenti, che queste non possono essere le uniche disponibili per gli utenti e ...

- Continua...