EU contro il terrorismo: Google, Facebook e altri collaborano

31-05-2016 12:40 - Fonte: www.chimerarevo.com

I recenti tragici attentati degli ultimi tempi sono arrivati come una sonora sveglia per l’Europa e tutti gli Stati Membri, sveglia che ricorda come il terrorismo sia una minaccia latente e come, anche grazie alla rete, questo tipo di propaganda si diffonda più rapidamente di quanto si riesca materialmente a seguire. A braccetto con le minacce terroristiche vanno gli enormi flussi migratori che negli ultimi tempi fanno notizia e che, purtroppo, in alcune nazioni hanno scatenato reazioni razziste tra il popolo, spesso fomentato da alcuni schieramenti politici ed il cui incitamento all’odio razziale e religioso – sia contro i migranti che contro i musulmani non integralisti – viaggia indisturbato, fin troppo spesso, tra le reti sociali. Le nuove normative sulla comunicazione sociale annunciate dall’Europa nella giornata odierna vanno a toccare in particolare questi due aspetti e fa piacere sapere come Facebook, Google (YouTube), Microsoft e Twitter – insomma quattro giganti della rete e del social – abbiano collaborato a stendere questo codice di condotta. L’Europa, in nome del nuovo “Codice comportamentale” mirato a combattere l’incitamento all’odio e la propaganda terroristica sul proprio continente, impone a costoro di revisionare “la maggior parte dei” contenuti propagandistici o razzisti presenti sulle proprie reti entro 24 ore dalla segnalazione e di procedere, se necessario, all’eliminazione. Come sottolinea Vĕra Jourová, commissario Europeo alla giustizia e alle pari opportunità, I recenti attacchi terroristici ci hanno ricordato la necessità di identificare i discorsi d’odio illegali online. Sfortunatamente, i social media sono tra gli strumenti che i gruppi terroristici usano per radicalizzare i giovani e diffondere la violenza e l’odio. Inoltre Facebook, Google e compagnia cantante saranno tenuti a identificare ...

- Continua...