Firefox 47 è ufficiale: addio alle whitelist per i plugin

08-06-2016 09:32 - Fonte: www.chimerarevo.com

E’ di ieri l’ultimo aggiornamento del browser Mozilla Firefox per Windows, Linux, Mac e Android: con esso arriviamo alla versione stabile 47! Sono stati chiaramente aggiornati anche i canali di sviluppo per il browser (Beta, Developer e Nightly) rispettivamente alle versioni 48,49 e 50. Anche questa volta si tratta di un rilascio con numerosi miglioramenti ma nessuno stravolgimento: iniziando dall’argomento plugin, in Firefox 47 sparisce il concetto di “whitelist” predefinita per quasi tutti i plugin – ovvero quel meccanismo che permetteva ad alcuni di essi di bypassare l’obbligo del “Clicca per attivare”; l’unico a restare ancora in stato attivo di default è Flash, mentre tutti gli altri dovranno essere attivati manualmente (almeno per impostazione predefinita). Altra piccola parentesi su Flash: a partire da Firefox 47 è possibile riprodurre i vecchi video YouTube disponibili soltanto in Flash anche senza avere il plugin installato nel sistema poiché il browser è in grado di usare la riscrittura del codice al-volo e “trasformarlo” in HTML5. A proposito di streaming, in Firefox 47 è stato introdotto il supporto a Google Widevine, che permetterà di visualizzare contenuti Amazon Prime Video senza installare Flash o Silverlight!Dopo Adobe Primetime, si tratta del secondo modulo di decifratura (CDM) sbarcato sul browser per la riproduzione di contenuti protetti (per il momento soltanto mp4, ancora nessuna compatibilità con webm). Disponibile per Windows e OS X, il CDM viene scaricato di default in Firefox 47 ma attivato soltanto alla prima riproduzione di un contenuto protetto. Qualora non vogliate avere sulla vostra macchina codici DRM installati potrete scaricare le versioni DRM-Free (EME) di Firefox. Notizia sicuramente importante è un ulteriore miglioramento per la sincronizzazione del browser tra i vari dispositivi: se siete loggati con Firefox Account sui vari ...

- Continua...