WWDC 2016: OS X è morto, lunga vita a macOS!

14-06-2016 09:24 - Fonte: www.chimerarevo.com

Era soltanto questione di tempo prima che la convenzione adottata da Apple travolgesse anche il suo sistema operativo desktop: ciò è successo sul palco del WWDC 2016, dal quale Craig Federighi ha fieramente annunciato che a partire da oggi i sistemi operativi desktop non risponderanno più al nome OS X ma, con un piccolo ritorno al passato, prenderanno il nome di macOS. Ovviamente a seguito di questo annuncio Apple ha mostrato tutte le novità della prossima generazione di sistema operativo desktop, che risponderà al nome di macOS “Sierra” 10.12: si tratta prevalentemente di un aggiornamento che mira a rendere ancor più omogeneo l’ecosistema Apple, espandendo al desktop ancor più funzionalità collegate al mobile. Indubbiamente la novità più importante riguarda Siri, che come largamente anticipato fa la sua comparsa in macOS Sierra, e sarà richiamabile sia dalla Dock che dalla barra dei menu: ovviamente Siri risponderà praticamente agli stessi comandi e alle stesse interazioni a cui iOS ci ha abituati sino ad ora e, grazie all’integrazione con l’intero sistema operativo, potrà diventare una valida alleata salva-tempo, permettendo di effettuare azioni direttamente con la voce (si, anche aprire i file) anziché utilizzare Spotlight. Interessante la possibilità di pinnare le ricerche effettuate con Siri nell’area di notifica e di effettuare ricerche web – con la possibilità di trascinare i risultati (immagini, testo e via dicendo) direttamente nelle app – oltre che di inviare messaggi tramite la voce grazie a Continuity. A proposito di Continuity: in macOS Sierra arriva finalmente la possibilità di sbloccare automaticamente il proprio Mac semplicemente avendo con sé un iPhone o un Apple Watch senza dover inserire la password; inoltre è stata introdotta una sorta di clipboard universale, che permetterà di incollare direttamente su un Mac il testo copiato su un iPhone. Novità ...

- Continua...