Aumento del contrasto locale

16-06-2016 10:07 - Fonte: www.fotografareindigitale.com

L’aumento del contrasto locale si prefigge l’obiettivo di aumentare l’apparenza su larga scala di contrasti chiari-scuri, simile all’operazione che si fa quando si decide di fare lo sharpening senza una maschera per accrescere la comparsa di bordi di piccole dimensioni. Un buon contrasto locale può dare ad un’immagine l’impressione di uno “scoppio” e crea nel contempo un effetto tridimensionale – imitando l’aspetto naturale creato dalle lenti di una fotocamera di fascia alta. L’aumento del contrasto locale è anche utile per ridurre l’effetto di foschia, di flares, o l’aspetto noioso e piatto tipico di quando si scatta una foto attraverso una finestra sporca. Aumento del contrasto locale – il concetto Il segreto dell’aumento del contrasto locale è che quest’ultimo aumenta il contrasto  nelle aree più piccole, mentre allo stesso tempo previene un aumento del contrasto “globale” – proteggendo in tal modo su larga scala i dettagli nelle ombre/luci. Il raggiungimento di questo obiettivo si ottiene incrociando alcuni pixel sull’istogramma (uno sull’altro), operazione che risulta impossibile quando cerchiamo di aumentare il contrasto usando i livelli oppure le curve. L’aumento del contrasto locale funziona più o meno come lo sharpening effettuato tramite una maschera di contrasto, anche se quando applichiamo una maschera creiamo la stessa usando un’immagine con una maggiore quantità di sfocatura rispetto all’originale. Questo crea una maschera di contrasto locale che mappa le transazioni su larga scala rispetto ai bordi di piccole dimensioni che sono mappati quando rendiamo nitida un’immagine (La “mascheratura per sovrapposizione” avviene quando l’informazione di un’immagine passa dall’immagine dello strato superiore attraverso la maschera di contrasto locale e rimpiazza le informazioni – ovvero ...

- Continua...