TV ibrida: in arrivo digitale terrestre e canali streaming insieme

16-06-2016 12:59 - Fonte: www.chimerarevo.com

Cosa ci riserveranno le TV del futuro? Oltre al nuovo digitale terrestre in arrivo (DVB-T2) un’altra caratteristica si prepara ad esordire sull’ipotetico TV presente nei salotti delle future case: la possibilità di usufruire dei canali in streaming con la stessa numerazione dei canali del digitale terrestre (LCN). Diamo uno sguardo alla tecnologia utilizzata e agli scenari possibili. La tecnologia L’adozione dello standard Hbb 2.0 dal 2017 permetterà di integrare molti servizi interattivi nei canali di tutti i giorni. L’Hbb è basato sull’HTML5 (addio Java quindi) e punta a sostituire il vecchio MHP. Lo standard prevede però anche una serie di specifiche per integrare i canali in streaming direttamente nella lista di canali TV, senza dover passare da un’app o da un menu: potremo accendere il TV, digitare un numero di canale (567 per esempio) e “aprire” un link HTML5 contenente il flusso video in streaming via Web; dopo qualche secondo di buffering potremo godere del canale alla stregua di un qualsiasi canale via etere. Al momento non è chiaro se la tecnologia sarà “aperta” (quindi con la possibilità di inserire canali LCN e link a piacere) o sarà strettamente riservata ai broadcaster (che potranno “prenotare” dei canali LCN da usare esclusivamente per i contenuti in streaming). Nel primo scenario potrebbe diventare realtà il sogno di ogni utente che oggi utilizza Kodi e i TV box/set-top-box: potremo gestire la nostra lista IPTV direttamente dal televisore, dovremo solo preoccuparci che quest’ultimo sia connesso ad Internet ed abbia sufficiente banda per i canali in HD! Kodi: guida streaming film, serie TV, partite e altro Nel secondo scenario potrebbe venir meno il problema della banda ridotta per il nuovo digitale terrestre (DVB-T2): molti canali potrebbero trasmettere solo via Internet mantenendo inalterato il numero di canale LCN, liberando di fatto l’esigenza di essere ...

- Continua...