Automated AF Fine Tune di Nikon

20-06-2016 09:25 - Fonte: www.fotografareindigitale.com

Le nuove reflex digitali D5 e D500 di Nikon hanno introdotto, prime nella loro categoria, una funzione chiamata Automated AF Fine Tune. Questa funzione consente agli utilizzatori delle fotocamere di casa Nikon di mettere a fuoco rapidamente un soggetto indipendentemente dal tipo di lente in uso, massimizzando le probabilità di ottenere uno scatto completamente a fuoco e riducendo di parecchio il lungo processo di messa a fuoco per tentativi successivi, come necessario con i modelli precedenti di fotocamere. Qual è il problema? Se siete un fotografo, sarete sicuramente consapevoli dei problemi legati alla messa a fuoco, differenti in funzione delle differenti lenti impiegate (il problema delle lenti veloci o lente). Nel caso delle mirrorless, questo problema è limitato in quanto le mirrorless utilizzano i sensori fotografici per effettuare la messa a fuoco, a differenza delle reflex che, al contrario, utilizzano un sensore (dedicato) a  fase di rilevamento posizionato sotto lo specchio. La presenza di due sensori può creare un disallineamento tra il modulo AF secondario ed il sensore di immagine, cosa che richiede una taratura fine delle ottiche al fine di evitare problemi. Inoltre, questo approccio (per inciso molto più preciso) è anche affetto da alcune aberrazioni, come l’aberrazione sferica. Automated AF Fine Tune di Nikon: l’opzione del menu I produttori di reflex e di lenti fanno un sacco di calibrazioni per assicurarsi che questi problemi non si presentino (ogni lente è dotata infatti di una tabella in cui vengono specificati i limiti di utilizzo o la velocità della lente stessa), ma la differenza intrinseca tra i differenti obiettivi prodotti (la tolleranza) è tale che ha molto più senso effettuare la calibrazione da se, al fine di ottenere la situazione ideale. E proprio questa idea è stata realizzata da Nikon che con il suo Automated AF Fine Tune permette a chiunque di effettuare le micro-regolazioni necessarie affinché il binomio ...

- Continua...