Migliori ambienti desktop da provare su GNU/Linux

23-06-2016 11:09 - Fonte: www.chimerarevo.com

La grande libertà offerta dalle soluzioni open source ha permesso di ottenere per le distribuzioni GNU/Linux una grande varietà di ambienti desktop, ognuno con le sue peculiarità. Come fare per scegliere quello più adatto alle nostre esigenze quotidiane? In questa guida vi illustreremo i migliori ambienti desktop attualmente disponibili su GNU/Linux (se abbiamo mancato qualcuno non esitate a segnalarcelo) con i loro pro e contro, così da poter scegliere con cognizione di causa. Migliori ambienti desktop XFCE A nostro avviso il migliore ambiente desktop che possiate provare su GNU/Linux! Ecco le caratteristiche che ci hanno convinto e le lacune di questo ambiente. Pro Leggero, può essere usato anche su hardware non recente (5+ anni) Ampiamente personalizzabile Buon aspetto grafico Contro Rilasci delle nuove versioni lente Incongruenze grafiche con alcune applicazioni GTK3 Cinnamon Creato per Linux Mint, Cinnamon ha preso il meglio di Ubuntu e l’ha portato in un ambiente graficamente accattivante, con tutto il necessario a portata di clic. Ecco le caratteristiche che ci hanno convinto e le lacune di questo ambiente. Pro Ambiente pulito e ordinato Veloce anche su macchine non recenti (3+ anni) Molto Windows-like Personalizzabile Contro Qualche occasionale bug Unity La creatura pensata da Canonical come ambiente predefinito di Ubuntu è maturata pian piano fino a diventare uno dei desktop più immediati e completi. Ecco le caratteristiche che ci hanno convinto e le lacune di questo ambiente. Pro Intuitivo Esperienza utente accattivante Applet per monitorare programmi e funzioni Contro Mancanza di personalizzazione nativa Non disponibile per la maggior parte delle distribuzioni GNU/Linux Molti bug KDE Uno degli ambienti più completi dal punto di vista grafico e funzionale: difficile trovare qualcosa che non si possa personalizzare su questo ambiente. Ecco le caratteristiche che ci hanno convinto e le lacune di questo ambiente. Pro Il più ricco ...

- Continua...