Recensione NVIDIA GTX 1070 Founders Edition: la tuttofare non per tutti

04-07-2016 16:21 - Fonte: www.chimerarevo.com

Finalmente è arrivato il momento di provare la nuova famiglia di GPU della casa di Santa Clara, che dopo quasi 2 anni dalla presentazione delle Maxwell 2.0 rinnova la sua lineup di punta con una nuova architettura frutto di anni di sviluppo e milioni di dollari spesi in ricerca e sviluppo per creare un prodotto superiore alle precedenti soluzioni sotto tutti i punti di vista. Quest’oggi abbiamo l’onore di vedere insieme la più “piccola” delle due GPU presentate ovvero la NVIDIA GTX 1070 in versione Founders Edition che nominalmente è la versione Reference della scheda stessa ma che vede un design rinnovato sia esteticamente che costruttivamente rispetto alle reference precedenti. L’architettura Pascal Diamo uno sguardo veloce a quella che è la nuova architettura sviluppata da NVIDIA, che cambia drasticamente molti parametri fondamentali della GPU stessa introducendo anche su alcune soluzioni superiori delle memorie ad alta velocità come GDDR5X e HBM2. All’interno del chip le unità computazionali (Streaming Multiprocessor) sono state divise in 2 unità rispetto a Maxwell, riuscendo inoltre a raddoppiare la memoria condivisa tra gli SM, i registri e dotando ogni core di unità FP32/64 (disabilitata nelle GP104) rendendo quindi le GPU Pascal estremamente potenti per calcoli paralleli in floating point per ambienti di calcolo distribuito e simulazione. Un altro elemento chiave della nuova architettura è sicuramente il processo produttivo, scalato al 16nm FinFET di TSMC che permette di ottenere dei chip molto più densi di transistor ma soprattutto una efficienza energetica mai vista prima con un consumo massimo dichiarato per la GTX 1070 di 150W, che ricordiamo mantiene delle prestazioni in linea se non superiori ad una Titan X che dichiara 250W di TDP. Il nuovo processo produttivo assieme alla nuova struttura degli SM permette di ottenere risultati in overclock veramente incredibili fin dal raffreddamento ad aria standard ...

- Continua...