Creare ed utilizzare desktop virtuali in Windows 10

05-07-2016 16:10 - Fonte: www.chimerarevo.com

Chi è già passato per i sistemi Linux-based o per OS X/macOS conosce perfettamente l’esistenza dei desktop virtuali: di fatto ciò prevede di avere a disposizione più desktop contemporaneamente pur disponendo di un solo monitor, funzionalità assolutamente utile se si svolgono con il computer più operazioni assieme e c’è bisogno di organizzare le finestre aperte. I desktop virtuali finiscono per diventare irrinunciabili per chi impara ad utilizzarli, tuttavia gli utenti del sistema operativo di Microsoft hanno dovuto attendere l’avvento di Windows 10 per saggiarne l’utilità. E, se ancora non lo avete fatto, questa è la guida che fa per voi: insieme impareremo a creare, gestire ed eliminare desktop virtuali in Windows 10 per ottimizzare il lavoro ed organizzare al meglio le finestre aperte. Il consiglio personale che posso darvi è quello di concentrarvi principalmente, ove possibile, sulle scorciatoie da tastiera: passare da un desktop all’altro (e da un’applicazione all’altra) senza toccare il mouse può essere davvero un trucchetto salvatempo. Le scorciatoie da tastiera più utili in Windows 10 Creare desktop virtuali in Windows 10 Creare un desktop virtuale è davvero semplicissimo: se utilizzate il mouse o il touchscreen, basta selezionare il tasto “Visualizzazione attività” presente sulla barra di sistema di Windows 10 (immagine in basso)… …e, da lì, selezionare la voce “Nuovo desktop” in basso a destra. Se avete a disposizione una tastiera, invece, il tutto è ancora più semplice: basterà premere la combinazione di tasti CTRL+WIN+D per creare immediatamente un nuovo desktop. I nuovi desktop creati saranno aggiunti a destra del desktop corrente; è possibile creare quanti desktop si desidera. Gestire desktop virtuali in Windows 10 Ora che abbiamo creato un nuovo desktop virtuale, per spostarsi in esso basterà recarsi ancora in Visualizzazione Attività ...

- Continua...