Pokevision ha chiuso: come trovare ora i pokemon rari?

01-08-2016 15:08 - Fonte: www.chimerarevo.com

Il radar è sempre stato uno dei punti deboli di Pokémon Go. Non ha mai funzionato come avrebbe dovuto. Forse le zampe hanno avuto qualche attinenza con la distanza del Pokemon da catturare nel primo giorno dopo il lancio nei primi mercati (Giapponese e Australiano). Quindi oramai sono più di 15 giorni che gli utenti di Pokémon Go convivono con un bug che castra una delle caratteristiche principali del titolo. Niantic sarebbe dovuta correre ai ripari, sistemando un bug tanto grave nel più breve tempo possibile. Come sapete Niantic ha appena rilasciato il primo update per Pokemon Go e non solo il radar non è stato sistemato ma cosa ben più grave le orme sono state rimosse! Ciò significa che lo sviluppatore ha semplicemente gettato la spugna rifiutandosi di migliorare quello che era e resta una gravissima lacuna del gioco. Questo è il loro modo di condannare i giocatori che vivono lontani dai grandi centri a catturare tonnellate di zubat e ben poco altro, e tutti gli altri a vagare alla cieca in attesa dello spawn. Gli utenti orfani di un radar decente nel gioco lo avevano cercato aiuto all’esterno, erano nati servizi di successo come Pokevision e Pokemon bliss. Tanto per completare il disastro radar, Niantic ha chiesto a Pokevision di cessare la sua attività (e quindi di chiudere i propri server, che per la verità erano già spesso offline negli ultimi giorni) e moltissimi altri servizi radar analoghi come Poke Bliss hanno chiuso, o sono non funzionanti. Quindi in questo momento la situazione è la seguente Pokevision e vari servizi  simili sono con  i server offline. Inoltre molti servizi cercano di approfittare della situazione cercando di propinarvi sondaggi ecc (quelli sono delle truffe, il nostro consiglio è semplice statene alla larga!). La funzione secondo alcune fonti peserebbe troppo sui server al momento  e questa sarebbe la ragione della infelice rimozione. Ma ciò  non corrisponde esattamente a verità come possiamo apprendere leggendo ...

- Continua...