Guida a Dropbox: cos’è e come funziona

01-08-2016 17:20 - Fonte: www.chimerarevo.com

Dopo aver visto il funzionamento di MediaFire e Google Drive andiamo a scoprire come funziona Dropbox, uno dei principali e primi cloud storage presenti sul mercato. Collegatevi alla home page del sito per procedere alla registrazione. E’ possibile farla sia in maniera classica, inserendo nome, cognome, e-mail e password, oppure si può fare una registrazione rapida usando il proprio account Google. Una volta completata la registrazione, attraverso il pulsante in alto, fate l’accesso al vostro spazio cloud inserendo e-mail e password. Vi ritroverete nel vostro account, e la home è divisa così: A destra c’è una colonna di gestione delle sezioni, con la possibilità di scegliere tra i file più recenti, tutti i file e le cartelle, uno spazio dedicato alle aziende, le note (“paper”), i file e cartelle condivise, una sezione in cui è possibile creare rapidamente un link a un file, una cronologia delle modifiche ai file (“eventi”), la possibilità di far caricare ad altre persone i file nel proprio dropbox e i file eliminati. A sinistra invece abbiamo la vista della specifica sezione che abbiamo selezionato. Nel caso dei “file“, che è la prima schermata che vediamo, abbiamo la visualizzazione di tutti i file e le cartelle presenti nell’account. Caricare un file o una cartella e le azioni possibili Per caricare un file o una cartella bisogna premere il pulsante in alto a destra dove uscirà la scritta “carica” in caso di passaggio del mouse di sopra. E’ possibile fare la stessa procedura trascinando direttamente il file dal nostro computer al browser, con aperta la pagina di dropbox (e eventualmente la relativa cartella in cui caricarlo). Per eliminare il file (o la cartella), invece, basta cliccarci sopra. Usciranno dei comandi che è possibile applicare all’oggetto. Lì dovete scegliere elimina e poi confermare. Come potete vedere, oltre a ciò è possibile scaricare ...

- Continua...