Come sfocare lo sfondo

04-08-2016 12:34 - Fonte: www.fotografareindigitale.com

Uno dei problemi più frequenti in fotografia è il fondale, ovvero ciò che è alle spalle del nostro soggetto. Se non si riesce a sfocare lo sfondo di una fotografia, la stessa può presentare un problema non di poco conto in quanto il fondale può distrarre l’osservatore dal soggetto della nostra fotografia. Un esempio classico è dato dalla fotografia di ritratto: se fatta in studio, con un fondale neutro, permette all’osservatore di concentrare tutta la propria attenzione sul soggetto. Ma se un ritratto viene realizzato all’aperto, la presenza di qualcosa alle spalle del soggetto potrebbe essere molto deleterio in termini di attenzione dell’osservatore. Naturalmente, ci sono differenti  soluzioni per neutralizzare i fondali “ingombranti”, per sfocare lo sfondo, alcune dei quali sono anche piuttosto economiche (leggetevi anche questo articolo: Come creare un fondale nero ovunque senza usare un fondale). Ovviamente, la soluzione che si può utilizzare dipende direttamente da tre fattori: il tipo di foto che si sta realizzando, il dove la si sta realizzando e l’attrezzatura a nostra disposizione. Ipotizziamo di voler realizzare un ritratto all’aperto (quello più complesso per il fondale) e di non essere in possesso di fondali mobili da applicare alle spalle del nostro soggetto. Ipotizziamo quindi di doverci arrangiare con ciò che abbiamo intorno, nel tentativo di ottenere il massimo dalla fotografia, neutralizzando quanto possibile un fondale “distraente”. Copyright Paolo Neoz (http://goo.gl/hoAnPr) Sfocare lo sfondo: Gestire lo sfondo Lo sfondo di una foto è legata all’ambiente nel quale si fotografa. Nel caso di foto in mezzo alla natura, è abbastanza facile trovare un’inquadratura che non impatti in maniera pesante. Ma quando si fotografa in ambiente urbano, la situazione cambia radicalmente. Il lavoro del fotografo è quindi più complesso in ambienti più complessi: ...

- Continua...