Il biologico nelle etichette

10-08-2016 15:28 - Fonte: blog.pianetadonna.it/luna10

I cibi biologici sono associati da etichette che danno informazioni utili per scegliere con consapevolezza i migliori alimenti. Per biologico si intende quei cibi di origine animale e vegetale allevati senza l’utilizzo dei farmaci e zero pesticidi. E’ biologico quell’alimento considerato “diverso”, più naturale in confronto a quei cibi convenzionali. Nei prodotti bio appare una etichetta che da tutte le informazioni utili a conoscere meglio l’origine dell’alimento. Come per ogni prodotto alimentare comune, il biologico rispetta l’etichettatura di norma: elenco degli ingredienti in ordine calante di quantità, mette in luce attraverso la grafica, l’eventuale presenza di allergeni, la data di scadenza o il termine minimo di conservazione (TMC, che corrisponde all’indicazione ” da consumare preferibilmente entro….”). Perchè il biologico costa di più? Più cura nella coltivazione e nell’allevamento, ma poche rese. I prezzi dei prodotti biologici sono più alti del 20-30% in confronto ai simili prodotti convenzionali. Nei negozi specializzati nel biologico, il prezzo può essere ancora più superiore. Il biologico non conosce crisi. Dopo una crescita dell’11% nel 2014, nei primi sei mesi del 2015 le vendite sono aumentate del 20%. Ai primi posti della lista ci sono i derivati dei cereali (28%) e gli ortaggi freschi e lavorati (21,8%). L'articolo Il biologico nelle etichette sembra essere il primo su Negli occhi di Luna.

- Continua...

Ultimi Post dal Blog: blog.pianetadonna.it/luna10