ZUK Z2: ripristinare il firmware originale tramite QPST ROM

10-08-2016 16:09 - Fonte: www.chimerarevo.com

Drriiinn… Suonano alla porta, è il corriere che vi consegna un bel pacchetto (spero per voi senza la sorpresa dei dazi doganali): il vostro bellissimo ZUK Z2 nuovo fiammante è arrivato! Smaniosi di configurare il nuovo terminale iniziamo con le varie configurazioni ed installazioni ma… C’è un ma… In molti casi infatti il classico approccio da “nuovo smartphone” con questo terminale può non bastare, questo perché (specialmente se avete acquistato da Gearbest, come il sottoscritto) il rivenditore potrebbe avere flashato sul telefono una rom non ufficiale che rende il vostro nuovo gioiello instabile e pieno di problematiche. Questa guida nasce dall’esigenza di portare il telefono ad una rom “pulita” o ripristinarlo in caso di bootloop o impossibilità di caricare il sistema Android. Installare la ROM originale e pulita su ZUK Z2 Cosa ci serve: l’ultima rom disponibile in formato QPST reperibile qui (se ne trovano da link italiani ed europei, ma scaricandoli dal sito Lenovo avrete la certezza di avere l’ultima disponibile); il pacchetto software QPST che contiene il programma QFIL che ci servirà per il flash della rom (trovate il setup all’interno del pacchetto .rar (o .7z) della rom); i driver Qualcomm per l’accesso alla porta 9008 (in teoria vengono installati con il software, se doveste avere problemi li trovate qui); NB: la guida è relativa a utenti Windows se avete Windows 8,8.1 o 10 dovrete disabilitare il controllo della certificazione dei driver per poterli installare manualmente: Procedura Scompattate il file Z2131_CN_OPEN_USER_Qxxxxxx.x_M_ZUI_x.x.xxxx_ST_xxxxxx.rar (il nome sarà diverso a seconda della versione di ZUI utilizzata); All’interno della cartella scompattata ne troverete diverse, probabilmente con caratteri cinesi. All’interno della cartella con la scritta QPST 2.7.xxx troverete un setup con lo stesso nome, installate il pacchetto; Cercate ...

- Continua...