iPhone 6 e 6 Plus: sempre più diffusi i problemi al touchscreen

24-08-2016 09:58 - Fonte: www.chimerarevo.com

iPhone 6 ed iPhone 6 Plus non sono stati esattamente rilasciati ieri ma è soltanto da qualche settimana che numerosi utenti lamentano un particolare problema al touchscreen. I report, inizialmente pochi, aumentano giorno per giorno e lamentano sempre la medesima dinamica. Praticamente sulla parte superiore del display dei due terminali compare una barra grigia tremolante e, immediatamente dopo, il touchscreen risponde in ritardo al tocco o non risponde affatto. Secondo iFixit, che ha catalizzato l’attenzione su questa storia, si tratta di un problema di fabbricazione di cui sono vittime le prime tornate di iPhone ed iPhone 6 Plus. Il problema sarebbe causato dal chip del controller touchscreen saldato sulla scheda logica, che a causa di un urto anche insignificante potrebbe perdere saldatura – e di conseguenza contatto – provocando le reazioni di cui vi abbiamo parlato. Il video di iFixit Esiste una soluzione? Morale della favola: la sostituzione del display non è sufficiente per risolvere il problema, che trova risoluzione con una nuova scheda logica o con dei nuovi circuiti integrati. Sfortunatamente, nessuna delle due operazioni viene svolta dak personale Apple. Problema ancor più grande è che la stessa Apple non abbia ancora riconosciuto questo problema come difetto di fabbrica, né si sa se ciò succederà mai. Morale della favola: se il vostro iPhone 6/6 Plus fosse ancora in garanzia e doveste incappare in qualsiasi piccolo problema al touchscreen, che potrebbe essere presagio di quanto detto, non esitate a chiederne la sostituzione. Se invece la garanzia fosse scaduta, purtroppo, l’unico rimedio per tentare di salvare il vostro smartphone è quello di richiedere la sostituzione della scheda logica e/o dei circuiti integrati presso un centro specializzato di terze parti. Vista però la politica di Apple in merito e la difficoltà con cui questa tipologia di componenti è reperibile, aspettatevi di andare ...

- Continua...