Ultima durata BIOS: cosa indica questa voce del task manager?

26-08-2016 10:54 - Fonte: www.chimerarevo.com

Navigando nel menu Gestione attività (conosciuto anche come Task Manager) dei nuovi sistemi operativi Microsoft proviamo, nel Tab Avvio, una voce che ai più può non indicare nulla: Ultima durata BIOS. Cosa indica questa voce? A quale fase dell’avvio fa riferimento? Scopriamolo insieme! NOTA: questa voce non è presente in Windows 7 o sistemi operativi precedenti. Ultima durata BIOS: cosa è? Questa voce indica il tempo d’avvio del PC da quando si preme il tasto d’accensione fino alla comparsa del logo di Windows. In questa fase avviene l’avvio del BIOS (o sui PC più moderni UEFI) con la fase POST, seguita dal controllo dischi e Plug&Play (USB, Ethernet etc.), dal caricamento del bootloader e infine il caricamento del sistema operativo vero e proprio. Anche se la voce parla di BIOS può indicare indifferentemente sia il BIOS sia UEFI (è stato mantenuto il nome BIOS solo per comodità). Ultima durata BIOS: valore ideale ed errori Una corretta fase d’avvio in un PC in media prende 4-5 secondi e può ritenersi normale fino ai 10 secondi (specie con tante periferiche collegate). Questo valore è indipendentemente dal reale tempo d’avvio (con Windows e i programmi in auto-avvio) e non può essere migliorato passando ad un SSD. Guida agli SSD: vantaggi, installazione e consigli utili Se il PC mostra un tempo superiore ai 15 secondi è indice di un problema ad una o più periferiche del PC. Un valore così alto può indicare un errore nell’avvio di una periferica interna o di un dispositivo USB, che rallenta in modo considerevole la fase POST. Un tempo pari a 0 secondi non è realisticamente accettabile: indica solamente che il BIOS o l’UEFI fornito con il PC non misura il tempo d’avvio. Questo non è necessariamente un problema, ma ci impedirà di capire se qualche periferica dà problemi in avvio. Ultima durata BIOS: come migliorare il tempo d’avvio Se il valore è accettabile non è necessario ...

- Continua...