L’Idromele

30-08-2016 15:51 - Fonte: blog.pianetadonna.it/luna10

E’ la tipica bevanda alcolica fermentata amata dagli antichi abitanti della Scandinavia. L’idromele ha un gusto simile a quello del mosto, è frizzante, dolce, ottimo se bevuto fresco, diluito con acqua frizzante e una piccola foglia di menta. La sua preparazione è molto semplice, occorre acqua e miele (il 50% di ciascun ingrediente). Si procede versando l’acqua e il miele in una brocca di terracotta o ceramica, mescolando fino a quando il miele si sarà sciolto. Il passo successivo è quello di coprire la brocca con una garza, è importante che l’aria filtri all’interno della stessa. Si lascia riposare per almeno 15 giorni, mescolando il liquido con una frusta da dolci 4 volte al giorno suddivise in: 2 volte in senso orario e 2 volte in senso antiorario per alcuni minuti (il movimento serve ad azionare la fermentazione). Se tutto procede bene, dopo una settimana, il liquido comincerà a bollire leggermente presentando le bollicine sulla superficie. La temperatura di fermentazione dell’idromele non deve superare i 22°gradi.  L'articolo L’Idromele sembra essere il primo su Negli occhi di Luna.

- Continua...

Ultimi Post dal Blog: blog.pianetadonna.it/luna10