Recensione Chuwi Hi12: l’alternativa economica al Surface 3?

30-08-2016 16:45 - Fonte: www.chimerarevo.com

Nell’era in cui la mobilità la fa da padrona, essere produttivi da qualsiasi luogo è diventato quasi un must per chi si sposta spesso. Le soluzioni di computing di questo tipo non sono così economiche come sembra, eppure Chuwi ha provato a cambiare le carte in tavola con un tablet dalle grandi promesse ma dal prezzo piccino. Stiamo parlando del Chuwi Hi12, un dual boot Android/Windows che, all’occorrenza, può trasformarsi in un “notebook” da 12 pollici. Una sorta di wannabe-Surface che l’azienda cinese ha commercializzato col preciso intento di offrire una soluzione economica ad alternative più note e blasonate come la serie non-Pro di combinabili Microsoft. Sarà questo Chuwi Hi12 davvero all’altezza delle aspettative? E’ davvero oro ciò che luccica? Scopriamolo insieme! Confezione & Dotazione Molto, molto minimale la confezione del Chuwi Hi12: si tratta infatti di una scatola di cartoncino resistente con stampato il marchio del produttore. Su di essa sono presenti alcune etichette che riassumono, in cinese, le specifiche tecniche del tablet. All’interno della scatola trovano posto, oltre che al tablet ben avvolto da una busta protettiva, un cavo di ricarica USB/microUSB (lungo circa 1 metro), il relativo caricabatterie da muro – da noi ricevuto con sola spina cinese – ed un manuale di istruzioni, anch’esso in cinese. Design Se c’è qualcosa che non si può criticare a questo dispositivo è sicuramente l’estetica: si tratta di un imponente tablet con display da 12″ e scocca posteriore completamente in alluminio, che grazie anche agli accostamenti di colore disponibili – nel nostro caso nero/silver – ha davvero un suo perché. Sulla parte anteriore del tablet, oltre al display, trovano posto la fotocamera anteriore (lato lungo) ed il tasto soft-touch Windows (lato corto), che funge anche da tasto Home in Android. Sul lato lungo del ...

- Continua...