Cappuccino è di Motorola: nulla di fatto per Apple

27-08-2010 09:00 - Fonte: www.ossblog.it

Qualche mese fa avevamo parlato di Cappuccino come una probabile opzione di Apple per Gianduia, il framework che dovrebbe sostituire Flash Player e il runtime AIR di Adobe su iOS. L’ha spuntata Motorola, che ha appena acquisito 280 North (responsabile dello sviluppo di Cappuccino). Trattandosi di una soluzione LGPL, nulla e nessuno vietano a Cupertino di farne comunque uso. Con qualche dubbio di troppo. Sì, perché l’ultimo rilascio di Cappuccino risale allo scorso aprile e in questi mesi «ne è passata di acqua sotto i ponti». Essendo un framework basato su HTML5 (tuttora in bozza) e JavaScript è lecito domandarsi se non serva un aggiornamento. Un altro quesito è cosa se ne faccia Motorola di una startup che sviluppa su Cocoa. Non tanto per fare i conti in tasca alla multinazionale, ma potrebbero esserci degli sviluppi. Da questo punto di vista, la risposta ufficiale di Motorola non le manda certo a dire. Sembra infatti che l’acquisizione di 280 North (ideatrice anche del più popolare 280 Slides) rientri nella strategia di lotta all’ecosistema di Android. Ancora non è dato sapere in cosa consista e se ci troveremo di fronte all’ennesimo MeeGo. Le soluzioni alternative per integrare sempre più web e ambienti desktop/mobili ormai si sprecano. Via | The H Online Cappuccino è di Motorola: nulla di fatto per Apple é stato pubblicato su ossblog alle 09:00 di venerdì 27 agosto 2010.

- Continua...