Auto a guida autonoma: fin dove decide il computer?

19-09-2016 17:51 - Fonte: www.chimerarevo.com

Siete pronti a portare un’auto a guida autonoma lungo le strade cittadine? Il sogno di tanti fan di KITT e di Supercars sta per diventare presto realtà: si stima che entro il 2021 l’automobile “che si porta da sola” sarà acquistabile come qualsiasi altra auto. Ovviamente nascono anche problemi di natura legale: come si comporteranno queste autovetture? Il livello d’interazione tra computer e guida è uguale per tutte le auto? NHTSA, ente americano per la sicurezza stradale e SAE, Society of Automotive Engineers, hanno tracciato dei “livelli” a cui (sulla carta) i costruttori si riferiscono per parlare delle loro auto a guida autonoma. Scopriamoli insieme. Auto a guida autonoma: livelli d’automazione Non tutte le auto a guida autonoma sono uguali. Molte sono già in commercio senza che l’automobilista se ne renda conto! Per meglio identificare cosa fa il computer nella nostra autovettura sono stati identificati 4 livelli d’interazione. Livello 0: nessun intervento del computer. Il conducente è l’unico ad essere in pieno controllo dell’automobile. Livello 1: il sistema di bordo monitora l’ambiente e agisce solo in pochissimi casi. Le auto di questo livello presentano controllo della stabilità, controllo della trazione e servofreno assistito, tutte tecnologie di assistenza in cui il computer “prepara” il guidatore a situazioni difficili e lo aiuta ad uscirne illeso. Livello 2: a questo livello il computer inizia ad agire sui due controlli principali dell’auto (sterzo e pedali). Nello specifico l’auto può mantenere una certa velocità e la distanza di sicurezza in automatico agendo su freni e acceleratore, aggiungendo il controllo dello sterzo per mantenere la corsia. I cambi di direzione, le frenate improvvise e le altre situazioni sono gestite dal guidatore esattamente come nel livello 1. Livello 3: le auto a guida autonoma di livello 3 saranno in grado di monitorare ...

- Continua...