Disco al 100% in Windows? Una serie di possibili motivi (e soluzioni)

21-09-2016 10:54 - Fonte: www.chimerarevo.com

Anche se non ce ne siamo accorti, nel tempo il nostro computer (o tablet) Windows ha iniziato a rallentare sempre di più. Abbiamo cercato di capire il perché usando Gestione Attività, e ci siamo resi conto che nella maggior parte dei casi i rallentamenti erano causati dall’uso del disco al 100% in Windows. Il che, soprattutto in fase d’avvio, è piuttosto normale; ma se questo scenario si presenta per l’intera sessione di utilizzo allora potrebbe esserci un problema. Molti possono essere i motivi per cui ci ritroviamo con il disco al 100% in Windows e non è detto che la causa sia da imputare all’hardware che si sta rompendo. Cerchiamo di comprenderli insieme e di trovare le soluzioni più adatte! Disco al 100% in Windows – Cause e soluzioni Controllare la salute dell’hard disk Si tratta certamente del primo passo da fare poiché, se c’è un danno hardware, non esiste soluzione che tenga! Dunque prima di procedere controllate che il disco funzioni correttamente eseguendo un test di diagnostica. Controllare la salute dell’hard disk in Windows Se il test per i malfunzionamenti dovesse dare esito negativo… beh, allora continuate pure a leggere! Altrimenti non vi resta che pensare ad una sostituzione… Migliori SSD: guida all’acquisto [2016] Il firmware del disco obsoleto Aggiornare il firmware del disco, specie dopo l’aggiornamento del sistema operativo, può essere davvero una manna dal cielo. L’unica difficoltà di questo procedimento è trovare il modello preciso del disco, ma un programma come Speccy di Piriform può aiutarvi in questo. DOWNLOAD | Piriform Speccy Usarlo è semplice: ve ne abbiamo parlato nella nostra precedente guida riferendoci alla RAM, ma sarà sufficiente scegliere la voce “Storage” anziché la voce RAM. Una volta scoperto il modello del disco (o SSD), è spesso sufficiente recarsi sul sito del produttore per scaricare l’ultimo ...

- Continua...