Come controllare l’utilizzo del disco in Windows

03-10-2016 09:50 - Fonte: www.chimerarevo.com

Tenere traccia dell’utilizzo del disco in Windows è cosa buona e giusta, specie quando si ricercano cause per eventuali problemi del sistema operativo. In questo modo potrete rendervi conto se è proprio il disco a rallentare tutto! Spesso Windows per un motivo o per un altro fa schizzare l’utilizzo del disco al 100%; se non siamo capaci di usare gli strumenti per rendercene conto, potremmo anche non farci caso; conseguenza: il problema resta insoluto! Disco al 100% in Windows? Una serie di possibili motivi (e soluzioni) In questa guida vi spiegheremo come vedere e tenere traccia dell’utilizzo del disco in Windows, sia tramite il gestore attività integrato che con un programma esterno. C’è una leggera differenza tra i due metodi: il primo mostra l’utilizzo del disco da parte dei programmi per l’intera sessione utente; il secondo invece fa partire il conteggio da quando il programma viene aperto. Vedere l’utilizzo del disco in Windows – Gestione attività Windows 7 Se abbiamo Windows 7 apriamo Gestione Attività usando la combinazione di tasti CTRL+Shift+Esc (oppure Ctrl+Alt+Canc > Gestione attività). Per aggiungere le colonne relative all’utilizzo del disco, che non compaiono subito, rechiamoci in Visualizza > Seleziona colonne… Nella finestra successiva mettiamo la spunta su Byte lettura I/O e su Byte scrittura I/O. Diamo OK. Nota: per tenere traccia invece di quante letture o quante scritture vengono eseguite sul disco, possiamo nella medesima procedura spuntare anche i valori Letture I/O e Scritture I/O. Le due nuove colonne relative all’utilizzo del disco compariranno nel gestore attività. Tenete presente che i valori sono espressi in byte. Per convertire da byte a Megabyte dividete il valore mostrato per 1.048.576. Windows 8.1 / 10 Se abbiamo Windows 8.1 o Windows 10, Gestione Attività può esserci ancor più utile. Esso infatti mostra sia l’utilizzo ...

- Continua...