Pixel e il futuro di Google: cambio di rotta necessario!

10-10-2016 11:03 - Fonte: www.chimerarevo.com

Quattro ottobre 2016: Google presenta il prodotto che, bisogna ammetterlo, molti di noi auspicavano da tempo: uno smartphone “fatto in casa”, anzi due e altre soluzioni hardware pensate per generare un’ecosistema con la G bene impressa. Con molti di noi ovviamente non intendo il pubblico di smanettoni, coloro che adoravano i Nexus perché erano fatti apposta per sperimentarci sopra. L’hardware aperto per eccellenza sul quale testare mille soluzioni oltre che provare le ultime aggiornate evoluzioni di Android. Google Pixel vs Pixel XL vs Nexus: il confronto! Con molti di noi intendo coloro che hanno sempre desiderato avere un iPhone che non fosse quello di Apple e che hanno sempre creduto che i Nexus fossero un compromesso tra i desideri di Google e chi invece il telefono lo produceva e lo metteva sul mercato. Ed ecco signori che lo scorso 4 ottobre Google, con tutti i suoi più quotati generali, ha messo in campo il suo di Phone, senza la “i” davanti: Pixel, nelle versioni da 5 pollici e da 5,5 per gli amanti delle misure extra large. Molti addetti ai lavori e non hanno visto la presentazione di questi due gioielli come un guanto di sfida lanciato ad Apple, certo, ma non solo. Samsung soprattutto, ma anche le varie Huawei, LG, Sony ed altre starebbero secondo alcuni tremando al pensiero di mettere in competizione i propri cosiddetti flagship contro ciò che dovrebbe rappresentare d’oggi in poi il non plus ultra dell’intero universo Android, con mamma Google a curarne ogni aspetto e dedicarvi attenzioni che saranno molto probabilmente negate ai propri figliastri. Un launcher esclusivo – per ora -, nuove icone, uno spazio illimitato per raccogliere le proprie foto senza alcuna restrizione della risoluzione come invece accade sull’ottima Google Foto – che ha già centinaia di milioni di felici utenti. Google Foto: la guida per usarlo al meglio Tanta roba, tanta carne al fuoco e una peculiarità che rende i Pixel unici e ne legittima ...

- Continua...