Alimentazione e Buonumore

10-10-2016 15:28 - Fonte: blog.pianetadonna.it/luna10

Anche il cibo può influenzare direttamente lo stato d’animo, scegliendo gli alimenti giusti si può arrivare ad un passo dalla felicità. Che cos’è il buonumore? Uno stato di grazia a cui tutti desideriamo per stare meglio con noi stessi. Secondo la medicina occidentale, oltre a una giusta propensione psicologica, è l’equilibrio tra le sostanze chimiche (ormoni e enzimi) ad avere una parte fondamentale per l’organismo, con la quale ci fornisce quella sensazione di “felicità”. La medicina tradizionale cinese prende in esame anche un altro aspetto, ossia la quantità di energia disponibile nell’organismo. Per mezzo della respirazione, il riposo e l’alimentazione si produce il “carburante” che poi lo stesso organismo userà per sostenere le attività quotidiane come: lavorare, pensare, mantenersi in vita e riprodursi. Se la quantità di energia usata è superiore a quella che l’organismo produce ci si può trovare in una situazione di “vuoto”. Si può verificare anche il contrario, ossia che eventi molto stressanti per l’organismo lo mandino in una condizione “di pieno”. In tutte e due i casi l’effetto potrebbe essere lo stesso: il buonumore potrà diminuire. Che cosa si può fare? La prima cosa da fare è quella di restituire il livello di energia cercando di riportare l’organismo a uno stato di bilanciamento attivo. L’alimentazione è uno degli strumenti più efficienti per risolvere queste situazioni. Favorendo un certo tipo di alimenti si è in grado di dare all’organismo i nutrienti essenziali al ripristino di attività enzimatiche, ormonali, metaboliche, e l’energia adatta a ripristinare quell’equilibrio che aiuta a mantenere l’umore. L’energetica cinese insegna che, i quattro organi: reni, milza, fegato e polmoni sono direttamente coinvolti nel ripristino dello stato umorale di una persona. Reni ...

- Continua...

Ultimi Post dal Blog: blog.pianetadonna.it/luna10