Guida eMule: download, configurazione e ID alto

20-10-2016 12:36 - Fonte: www.chimerarevo.com

Ormai nel mondo del P2P il protocollo BitTorrent ha raggiunto una notorietà imponente, anche grazie alle sue elevate velocità e alla presenta di tantissimo materiale in rete. Ma chi ha qualche annetto “informatico” ricorderà sicuramente come si scaricava agli albori dell’ADSL: bastava accendere eMule! Il famoso mulo non è affatto morto: lo sviluppo del client di fatto si è arrestato (ma la versione beta è ancora piuttosto recente), ma la rete di scambio è più viva che mai. Se siamo in cerca di qualche file molto raro o di qualche PDF di un libro da scaricare su eMule lo troverete senz’altro. Utilizzarlo al meglio configurando tutti i parametri necessari vi permetterà di scaricare più velocemente e di saltare le code. Scopriamo insieme come scaricare il client e come configurarlo per ottenere ID alto. Guida eMule Scaricare il client Per scaricare il client abbiamo due scelte: la versione stabile o la versione beta. La versione stabile non è più aggiornata dal 2010, mentre la versione beta al momento della stesura di quest’articolo è ferma alla versione 0.50b1 (20 marzo 2015). Possiamo usare sia la versione stabile che la versione beta; per testare tutte le funzionalità useremo nella guida la versione beta. Per scaricare la versione stabile possiamo usare il seguente link. DOWNLOAD | Versione stabile Per scaricare invece la versione beta possiamo usare il seguente link. DOWNLOAD | Versione beta Per Linux e Mac possiamo scaricare aMule. DOWNLOAD | aMule Configurazione iniziale Al primo avvio del programma una procedura guidata ci aiuterà a configurare al meglio il client. Dopo la schermata dove scegliere un nickname e se avviare o meno eMule all’avvio del sistema ci verrà subito mostrata la seguente schermata. In questa schermata dovremo scegliere le porte a cui il client si connetterà. Quelle di default vanno bene nella maggior parte degli scenari ma per poter funzionare devono essere “aperte”, ...

- Continua...