Wipe Android: cos’è e quando farlo

28-10-2016 12:49 - Fonte: www.chimerarevo.com

Avete spesso sentito parlare di wipe Android, magari perché ve l’ha consigliato un amico, ma non sapete bene di cosa stia parlando? Beh, in questo articolo troverete tutto ciò che dovete sapere sul wipe Android, a cosa serve, come si fa e in quali situazioni può essere utile. Il termine Wipe è familiare a chi fra voi ha avuto a che fare con ROM cucinate e Recovery, nell’ambito è presente in praticamente ogni guida che parla dell’installazione di una rom cucinata. Glossario: #cosasignifica “flashing”, “ROM” e “RECOVERY” Cos’è il Wipe? Il wipe consiste nel riportare allo stato originale una partizione, similmente ad un factory reset (che di fatto è come eseguire un wipe Data). Riportare allo stato originale una partizione e i file in essa presenti è fondamentale sopratutto se si tratta di file di sistema e state installando una nuova rom o aggiornando Android. Questo perché anche un solo file di sistema danneggiato o rimosso può compromettere le performance del dispositivo e causare lag e instabilità. Infatti anche dopo un aggiornamento OTA di Android (quindi ufficiale e rilasciato dal produttore) sopratutto se è importante e comporta un cambio di versione, è sempre consigliabile eseguire un factory reset (altrimenti chiamato ripristino alle impostazioni di fabbrica) del dispositivo. Android e il problema del ripristino dati di fabbrica Wipe: come si fa? Semplice: bisogna entrare nella recovery del dispositivo Android! Se non sapete cos’è allora consultate il nostro glossario per maggiori informazioni. Come e perché installare una Custom Recovery Avviata il vostro terminale in modalità recovery, ogni terminale ha una sua combinazione di tasti apposita. Alcune rom permettono pure di riavviare direttamente il dispositivo in questa modalità. All’interno si trovano vari utili comandi: molto interessante, oltre alla voce Wipe che interessa ai fini di questo articolo, anche la voce Backup che permette ...

- Continua...