Recensione Xiaomi Mi 5S: variante di prima scelta

31-10-2016 12:30 - Fonte: www.chimerarevo.com

Xiaomi sta correndo. Eccome se sta correndo. Eventi di presentazione annunciano, a poca distanza l’uno dall’altro, smartphone sempre nuovi che, secondo il mio modesto parere, creano non poca confusione. Nonostante, infatti, la casa cinese sembra non sbagliare un colpo, un numero così elevato di device, con tutte le loro versioni e varianti, confonde il cliente e disperde l’utenza. Il caso, ancora una volta, è quello del Mi 5 che ha da poco visto l’arrivo di 2 nuove versioni che portano con sé novità decisamente interessanti. Dei device presentati, quest’oggi analizzeremo lo Xiaomi Mi 5S, terminale in grado di offrire un’alternativa al modello standard oltre che, in alcuni aspetti, un potenziamento. Confezione La confezione di vendita dello Xiaomi Mi 5S presenta un look rinnovato, segno di un cambio di rotta dell’azienda verso un sistema di packaging migliorato. La zona frontale non ospita più la foto del prodotto ma vede il logo dell’azienda incavato sulla superficie. Sul retro, invece, troviamo come di consueto le specifiche del dispositivo. Una volta aperta la confezione, anche il contenuto è organizzato in modo differente e, a mio parare, più pulito e meglio strutturato. La prima cosa che ci troveremo di fronte è, ovviamente, lo smartphone collocato nell’apposito alloggiamento. Subito al di sotto, abbiamo un libricino illustrativo in blocco unico e un cubetto dove, sul fianco, troviamo l’ormai tipica graffetta e all’interno sono stati collocati il caricabatterie da parete e il relativo cavo USB Type-C. Design ed ergonomia Il dispositivo che ci apprestiamo a recensire si presenta in modo elegante e compatto, con una cover posteriore in alluminio opaco e il pannello frontale in vetro dai bordi leggermente curvi e piacevoli al tatto. Proprio sulla facciata principale troviamo il display da 5.15 pollici nella zona centrale, i tasti soft-touch sulla parte bassa, con il tasto centrale ...

- Continua...