Come vincere premi in denaro partecipando ai concorsi fotografici

21-11-2016 07:30 - Fonte: www.fotocomefare.com

“A volte può spaventare l’idea di scrivere una domanda di partecipazione a un concorso, ma devi assolutamente farlo.”  –  Michael Vince Kim I concorsi rappresentano una parte sempre più importante dei fondi che vengono messi a disposizione per sviluppare progetti fotografici. Ma vincerne uno può essere molto difficile. ViewFind ha intervistato alcune persone che rappresentano entrambi i lati del mondo dei concorsi fotografici. La finalità è scoprire insieme che cosa funziona bene in una domanda di partecipazione a un concorso e che cosa, invece, bisognerebbe evitare di fare. Innanzitutto, ti sveleremo cosa pensano tre dei più importanti giudici di concorsi fotografici mentre valutano i lavori ricevuti: SARA TERRY è fondatrice dell’Aftermath Project. E’ una scrittrice professionista, regista e fotografa documentarista. Nell’arco degli ultimi 15 anni stima di aver vinto quasi 1 milione di dollari partecipando a concorsi. MIKE DAVIS è il direttore della branca di Fotografia Documentaristica dell’Alexia Tsairis Foundation e docente alla Newhouse School della Syracuse University. Ogni anno dirige il concorso dell’Alexia Foundation. E’ stato anche uno dei giudici del concorso inaugurale di ViewFind, con il tema “Storie sull’identità etnica”. KENNY IRBY ha lavorato alla facoltà di giornalismo visivo e diversità del Poynter Institute dal 1995 al 2015 e prima ancora è stato vicedirettore del Newsday. Di recente è stato nominato Direttore degli Interventi per la Comunità di S. Pietroburgo, lavorando con giovani a rischio. Anche lui è stato chiamato per fare il giudice del primo concorso di ViewFind. Poi parleremo con tre dei vincitori del concorso, affrontando il discorso dal punto di vista del partecipante: DANIELLA ZALCMAN  – “Segni della tua identità” MICHAEL VINCE KIM  –  “Coreani del Kazakistan” JONAH MARKOWITZ  – “Tre borse piene” Infine, ...

- Continua...