Menù Smartfood

07-10-2017 16:52 - Fonte: lacucinadegliavanzi.blogspot.it

La tipologia alimentare denominata "Smart food" non è un collegamento di cibi attraverso le porzioni, ma un equilibrato mix di nutrienti.Normalmente il pasto dovrebbe essere composto dalle verdure e dalla frutta, nello specifico più verdure che frutta, come sostiene il Dipartimento di nutrizione dell'università di Harvard (Stati Uniti). Deve essere ricco di acqua e di fibra, il pasto con più vegetali sazia, frena l'assorbimento di zuccheri e grassi ed ha un apporto calorico basso e portano sostanze benefiche, dai fito-composti alle vitamine. Anche la frutta può rappresentare un eccellente ingrediente ed essere inserita allo yogurt, alle varie pietanze e alle insalate. Per ottenere risultati soddisfacenti, l'ideale sarebbe di cambiare il più possibile le combinazioni degli alimenti, per assicurarsi tutti i tipi di nutrienti. La maniera più pratica è quella di affidarsi al metodo di mischiare i colori: il bianco dei cavolfiori, il rosso dei pomodori, il verde delle zucchine, il giallo e l'arancio di nespole, arance e carote, il blu e il viola di fichi e melanzane ecc.... Un quarto del pasto va dedicato ai cereali, i migliori sono quelli integrali, hanno il glucosio, la benzina dell'organismo, incluso il cervello. L'ultimo quarto del pasto è rappresentato dalle proteine (non sono quelle della carne rossa) dei legumi, del pesce, della carne bianca, delle uova e dei formaggi freschi (latticini). Anche la frutta a guscio (noci, mandorle, pistacchi) e i semi hanno una parte proteica oltre a racchiudere i grassi buoni. Nel menù smart food non bisogna evitare i condimenti. L'olio extravergine di oliva e gli altri oli di semi spremuti a freddo sono fonti di acidi grassi insaturi, hanno la funzione di spazzare via dalle arterie il grasso accumulato in eccesso, mettendolo al riparo dall'aterosclerosi. Il consiglio da dare è quello di condire senza esagerare con le quantità, così come è bene inserire le erbe aromatiche e spezie, protettive e utili per diminuire il sale, ...

- Continua...

Ultimi Post dal Blog: lacucinadegliavanzi.blogspot.it