Il gonfiore addominale dopo i pasti

27-07-2020 23:57 - Fonte: www.aloisicristina.blogspot.com

Le fibre sbagliate sono quelle insolubili che si trovano nei legumi, cereali integrali e tempeh (derivato della soia) che richiedono acqua e provocano il gonfiore addominale. Finocchio, enzimi e mirtillo rosso contro i gas intestinali Per alleviare il sintomo del gonfiore addominale è in aiuto il finocchio (1 capsula a fine pasto) oppure integratori di enzimi destinati alla digestione delle fibre insolubili (cellulasi, 1 capsula durante il pasto). Una valida alternativa potrebbe essere anche i regolatori della motilità digestiva, come il mirtillo rosso (30-50 gocce di integratore 3 volte al giorno per 1 mese). Trattasi di un gonfiore naturale, che si può accentuare grazie ad una ridotta motilità intestinale, in soggetti con tendenza alla stipsi. Togliere del tutto le fibre non risolverebbe il problema. Fare un'alimentazione più varia, con l'aggiunta di frutta di stagione ricca di fibre solubili, mangiata 2 volte al giorno, lontana dai pasti (possibilmente con la buccia), da la possibilità di acquisire vitamine e antiossidanti che consentono di avere una flora microbica intestinale più equilibrata.

- Continua...