5 lezioni da Bruce Gilden, il fotografo di strada più temerario di sempre

14-09-2020 08:30 - Fonte: www.fotocomefare.com

Se sei appassionato di fotografia di strada, ti sarai accorto di quanto sia difficile fotografare tra la folla. Hai poco spazio a disposizione, la scena è ingombra di persone, trovare la giusta inquadratura è molto complicato. Ora immagina di trovarti a New York, un fiume di gente che corre, continuamente indaffarata. Riusciresti a scattare buone fotografie di strada in queste condizioni? Probabilmente no. Forse è stato proprio questo il motivo che ha spinto Bruce Gilden a congegnare uno stile unico e inconfondibile. Per capire di cosa sto parlando, guarda questa foto. Per ottenerla, Gilden piazza l’obiettivo a pochi centimetri dal soggetto. Addirittura gli spara un flash sulla faccia, tanto che la sua espressione dice tutto. È molto diverso dal modo di scattare che hai imparato finora, vero? Ecco chi è Bruce Gilden, probabilmente il fotografo di strada più coraggioso, temerario e imprevedibile della storia. Lui nasce a Brooklyn nel 1946 e le persone sono, da sempre, la sua attrazione principale. È così attratto dai comportamenti umani, che si iscrive alla facoltà di sociologia. Una sera, però, guarda il film “Blowup”, di Michelangelo Antonioni. In quel momento viene folgorato dalle arti visive e dalla fotografia in particolare. Si iscrive ad un corso serale e compra una macchina fotografica (una vecchia Miranda). Per un certo periodo di tempo frequenta sia i corsi di sociologia che quelli di arti visive. Finchè non decide che è la fotografia la sua vera ragione di vita. Quindi abbandona gli studi universitari. Da quel momento, i suoi compagni di avventura diventano una Leica M6 e un flash, usato tassativamente “off camera” (cioè staccato dalla macchina fotografica). Il suo approccio rivoluzionario alla fotografia di strada lo porta in giro per il mondo e a vincere numerosi premi e borse di studio. Nel 1998, il coronamento di tutto il suo lavoro: entra a far parte della prestigiosa agenzia Magnum. Per comprendere meglio lo stile di Bruce Gilden, ...

- Continua...