Giochi online: il futuro passa dagli smartphone?

13-11-2020 10:16 - Fonte: www.geekissimo.com

giochi online Nei primi sei mesi del 2020 il settore delle scommesse sportive in Italia ha registrato un tasso di crescita del 152% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un trend che rispecchia la situazione a livello globale e che sottolinea ancora una volta come il betting continui a guadagnare popolarità tra le persone di tutte le fasce d’età. Ma cosa ci aspetta nel prossimo futuro? E quali saranno le nuove modalità di giocata? Proviamo a scoprirlo analizzando i dati e le abitudini degli italiani. Poche settimane fa il portale specializzato FinancialBuzz ha riportato una ricerca di mercato di Zion in cui si sottolinea come il settore delle scommesse sportive sia arrivato a rappresentare dal 2017 a oggi circa il 70% del totale degli introiti derivanti dal gaming online. Tradotto in cifre significa che il settore cresce del 9% ogni anno ed è destinato a toccare l’incredibile cifra di 155,4 miliardi di dollari (a livello globale) entro il 2024. Un futuro roseo, quindi, e che probabilmente passerà ancora da quegli smartphone di ultima generazione che si sono rivelati il volano ideale per il boom mondiale del settore. Oggi è possibile scommettere online su piattaforme sempre più avanzate e in grado di aggiornare i giocatori in tempo reale sulle proprie puntate. E buona parte del merito è proprio nella decisione dei maggiori bookmakers nazionali e internazionali di focalizzarsi sul mobile, introducendo nuove modalità di giocata pensate appositamente per i dispositivi di ultima generazione. Due, in particolare, hanno riscosso un enorme successe: le funzionalità cash-out e le scommesse in-play. La prima è una speciale offerta di alcuni siti che permettono al giocatore di incassare il denaro speso e le vincite e abbandonare la scommessa in qualsiasi momento dell’evento sportivo. Un modo per lasciare la partita e minimizzare le eventuali perdite. La modalità in-play, invece, consente di scommettere in qualsiasi momento, sia quando ...

- Continua...