Domani inizia la nuova regola Facebook: bufala aggiornata al 2022 su privacy e foto

06-01-2022 23:36 - Fonte: www.geekissimo.com

Domani inizia la nuova regola Facebook e Meta che riguarda le foto e la nostra privacy. Torna di prepotenza la bufala puntualmente aggiornata al 2022, in quanto aggiunge l’altro brand name di Zuckerberg. Davvero incredibile che in tanti stiano condividendo la catena che da anni trova creduloni sparsi nel Paese, visto che in tanti pensano davvero al fatto che un semplice copia e incolla possa essere sufficiente per proteggere in misura maggiore la propria privacy. Le cose non stanno per nulla così. nuova regola Facebook Domani inizia la nuova regola Facebook: occhio alla bufala rinfrescata per il 2022 In sostanza, nel nostro articolo di oggi troverete il testo integrale della fake news, secondo cui da domani inizia la nuova regola Facebook con la quale incollando un semplice testo ci potremo mettere alle spalle tutti i grattacapi relativi alla tutela della nostra privacy. Le cose non stanno così e bisogna chiarirlo a tutti senza troppi giri di parole. Qui di seguito trovate i contenuti originali della catena, riportati anche dai colleghi di Bufale: “Domani inizia la nuova regola Facebook/Meta dove le tue foto possono essere usate. Non dimenticate che la scadenza è oggi!!! Può essere usato nei contenziosi contro di te. Tutto ciò che pubblicherai sarà reso pubblico da oggi – compresi i messaggi. Non ti costa niente di più di un semplice copia e incolla. Meglio prevenire in anticipo che intrecci legali e scuse dopo. “Non autorizzo Facebook / Meta o nessuna delle organizzazioni legate a Facebook/Meta a usare le mie immagini, informazioni, messaggi o post, né in passato né in futuro. Con questo comunicato comunico su Facebook/Meta che è severamente vietato copiare, notificare o intraprendere qualsiasi altra mia azione in base a questo profilo e/o ai suoi contenuti. I contenuti di questo profilo sono informazioni private e riservate. La violazione della privacy può essere punita dalla legge: Facebook/Meta è ora un’istituzione ...

- Continua...