Perché fare ritratti all’ombra è un bene

16-09-2022 10:09 - Fonte: www.fotografareindigitale.com

Stai facendo dei ritratti ed è il momento del “momento di sole” dei tuoi soggetti. Se vuoi davvero che brillino, vediamo perché è meglio fare i ritratti all’ombra. Mi ricordo quando la raccomandazione ai fotografi era di “fotografare sempre il tuo soggetto con il sole alle spalle, in modo che la luce sia sul suo viso”. Credo di averlo letto molti anni fa su un inserto in una scatola di pellicola. Forse l’idea era di non finire con una silhouette con il cielo luminoso che ingannava la macchina fotografica in un soggetto sottoesposto. Senza dubbio ci sono circostanze in cui potresti farlo in questo modo, ma sono pronto a insegnarti perché l’ombra è tua amica e anche quella del tuo soggetto. Bessi / Pixabay Perché non scattare ritratti al sole Elenchiamo alcune ragioni per cui probabilmente non vuoi scattare ritratti al sole: La luce sarà luminosa, contrastata, e le ombre saranno dure e distinte. Il tuo soggetto probabilmente strizzerà gli occhi. In una giornata calda, il vostro soggetto diventerà caldo e irritabile e sia voi che il soggetto non vi divertirete molto. Le foto ne soffriranno. Gli estremi della gamma di esposizione tra le luci e le ombre renderanno difficile ottenere una buona esposizione. Perché fare ritratti all’ombra è meglio La luce sarà diffusa, meno contrastata e le ombre saranno minime Il tuo soggetto si rilasserà e aprirà gli occhi. In una giornata calda voi e il vostro soggetto sarete più a vostro agio, vi divertirete di più e le foto lo dimostreranno. Ottenere una buona esposizione sarà molto più facile e avrete meno modifiche in seguito per creare una bella immagine. Engin_Akyurt / Pixabay Direzione della luce Ovviamente, quando si parla di fare ritratti all’ombra, stiamo parlando di lavorare all’aperto con il sole come fonte di luce primaria. A seconda della posizione del soggetto rispetto alla posizione del sole nel cielo, la luce può provenire da queste ...

- Continua...