(breve) Storia dell’iPhone: nasce, “muore”, si rifà il look

17-09-2010 09:30 - Fonte: www.appletribu.com

In quel 29 Giugno del 2007, Steve Jobs, CEO di Apple, sul palco di un keynote, rivoluzionava il mondo degli smartphone. In quel famoso keynote, presentava un nuovo fantastico dispositivo, un misto tra un lettore musicale portatile, un dispositivo per navigare su internet, ma sopratutto… un telefono! Ebbene Steve Jobs colpisce ancora con il suo ennesimo successo, denominato iPhone! Il primo modello, chiamato 2G (o anche iPhone EDGE), era provvisto di 128 MB di RAM, uno schermo multitouch e la possibilità di riunire musica, telefono e navigazione internet. L’iPhone 2G, rimane l’unico smartphone targato Cupertino fino ai primi giorni del febbraio dell’anno successivo, quando sempre il CEO dell’azienda presenta il successore della prima generazione del mela-fonino, l’iPhone 3G. Aveva la stessa RAM, ma nasceva con un nuovo sistema operativo, chiamato iPhone OS 3.0, che implementava molte novità. L’iPhone 3G si diffuse ancora più velocemente, poiché era stato commercializzato in 26 paesi rispetto al precedente modello, tra cui l’Italia. La novità più sensazionale di quest’ultimo modello è stata sicuramente la connessione 3G, da qui il nome di generazione. Il modello successivo all’iPhone 3G presenta nuove caratteristiche e miglioramenti generali riguardo la velocità. Chiamato iPhone 3Gs, nato come un semplice potenziamento del 3G (da qui la s di Speed), era già dalla sua presentazione (Giugno 2009) un dispositivo creato per altri utilizzi. Difatti, con il passare del tempo e l’uscita di un sistema operativo sempre più evoluto (già dal firmware 3.1.3), si continuava a sospettare di un nuovo sistema per sfruttare al massimo tutto questo potenziale. Il sogno di molti possessori di iPhone 3Gs, viene coronato l’8 Aprile 2010, giorno in cui Steve Jobs presenta iOS 4. Il sistema operativo verrà reso disponibile per iPhone 3Gs e 3G (oltre alla linea di iPod Touch), ma non per l’ormai vecchio 2G, non più in grado ...

- Continua...