Dopo la new economy: è il momento della sharing economy

10-10-2010 11:00 - Fonte: www.ossblog.it
The New Sharing Economy

Domenica scorsa ho recensito il libro di Hal Plotkin. Questa settimana lo spunto più interessante arriva da Sharable e si riferisce a uno studio condotto con Latitude Research che ha evidenziato l’emergere di un nuovo modello di business definito come sharing economy. Il presupposto, come recita l’incipit del breve e-book realizzato, è che un’attività divenuta quotidiana come la condivisione in rete di contenuti si stia rapidamente trasformando in un’industria vera e propria. Tesi sostenuta da statistiche proposte in forma di “infografiche”. The New Sharing Economy (liberamente scaricabile in formato PDF) analizza differenti aspetti della condivisione. Primo fra tutti, la tecnologia: ¾ degli individui intervistati ha sostenuto che, nei prossimi anni, pensa di estendere lo sharing dalla rete alla vita reale. Il concetto di community previsto da internet ha perciò condizionato le comunità umane. Si pensi ad esempio alla recente fortuna di fenomeni come bike/car sharing, home exchange, ecc.: una causa sarebbe la recessione globale. Altre opportunità si creeranno col tempo. Una caratteristica comune alle occasioni di condivisione è il fatto di andare al di là del tempo e dello spazio. Ciò è destinato a incidere globalmente sulle attività professionali: l’abitudine ai contenuti on demand si ripercuoterà inevitabilmente sul mercato offline. In Italia stiamo conoscendo il fenomeno con la frammentazione dei periodi feriali. Gli esodi estivi di massa stanno gradualmente scemando in virtù di ferie dal lavoro in differenti periodi dell’anno. È una conseguenza del mercato del lavoro che si avvicina al modello 24/7. Se una volta i servizi non-stop erano quelli di prima necessità (sanità, polizia, ecc.) ormai anche i consumi sono timeless. Cambiano anche gli oggetti condivisi: oltre a quelle già citate pure uffici, dispositivi tecnologici e abiti subiscono l’influenza della sharing economy con un ...

- Continua...