BSA non vuole standard aperti, ma la FSFE le risponde per le rime

18-10-2010 13:53 - Fonte: www.ossblog.it

La BSA, Business Software Alliance, sta facendo pressioni per impedire l’adozione di standard aperti all’interno della Comunità Europea. La FSFE ha ricevuto una lettera inviata da Robert W. Holleyman, presidente e CEO della BSA, alla Commissione Europea in cui si cerca di far passare l’idea che gli standard aperti impediscano lo sviluppo e l’innovazione del settore IT, potete scaricarla in versione PDF. Ovviamente noi sappiamo che solo gli standard aperti e l’eliminazione dei brevetti possono migliorare la ricerca e l’innovazione. Per spiegarlo a chi non è dentro al settore ed ai membri della Commissione, la FSFE ha analizzato ogni frase della lettera e smontato le tesi. Sarà interessante vedere se la BSA proverà a rispondere alla FSFE o manderà un’altra lettera direttamente alla Commissione cercando di far passare la propria visione. Via | FSFE BSA non vuole standard aperti, ma la FSFE le risponde per le rime é stato pubblicato su ossblog alle 13:53 di lunedì 18 ottobre 2010.

- Continua...