È stato rilasciato il kernel Linux 2.6.36: AppArmor, Fanotify, KMS+KDB

21-10-2010 10:00 - Fonte: www.ossblog.it
Linux Tux

Linux 2.6.36 è ora considerato come l’ultima versione stabile del kernel. È bene aggiornare l’ultima RC, perché VSR Security Advisories ha dimostrato la persistenza del bug per ottenere i privilegi di root dalla versione 2.6.30 alla versione 2.6.36-rc8. Dan Rosemberg ha pubblicato un esempio di exploit per chi intendesse verificarlo di persona (disponibile per il download dai server di VSR).Vediamo anche le altre novità. Anzitutto, è definitivo l’ingresso di AppArmor nel kernel al fianco degli altri moduli di sicurezza consolidati. Quindi, fa capolino fnotify che arriverà a sostituire gli attuali sistemi di notifica dnotify e inotify: in questa release le syscall sono disabilitate di default perché gli sviluppatori stanno ancora discutendo sulla sua effettiva integrazione. La modifica al servizio di file notification richiederà perciò del tempo. Un’altra feature di rilievo riguarda l’integrazione del KMS col kernel debugger, che promette di passare rapidamente da quest’ultimo alla sessione di X.Org attiva. Linux 2.6.36 introduce il supporto ai processori TILE64 di Tilera. Inoltre, dopo AFS e NFS, FS-Cache supporta CIFS e cioè il protocollo di comunicazione SMB aggiornato per Windows Server. Ulteriori aggiornamenti riguardano i driver, le VM e i file system. Via | Linux Kernel Newbies È stato rilasciato il kernel Linux 2.6.36: AppArmor, Fanotify, KMS+KDB é stato pubblicato su ossblog alle 10:00 di giovedì 21 ottobre 2010.

- Continua...