Nel futuro di Qt potrebbero esserci Canonical e Ubuntu

23-10-2010 11:00 - Fonte: www.ossblog.it
Matt Zimmerman

Matt Zimmerman, oltre ad avere un Gravatar tra i più angoscianti della rete, è soprattutto il CTO di Canonical. Settimana prossima ci sarà il 1° UDS di Natty Narwhal e Zimmerman ha espresso delle interessanti valutazioni sul rapporto tra Canonical e Nokia per Qt. Delle considerazioni che danno corpo a quel futuro delle Qt di cui ci siamo occupati nel corso dei Developer Day. Ci sono anche ulteriori novità. La notizia più rilevante è l’abbandono di Symbian da parte di Nokia: non ci saranno nuove versioni e in futuro l’azienda punterà su Qt e HTML5… perciò, MeeGo. Canonical non ha ancora una strategia per l’integrazione di MeeGo su Ubuntu Netbook Edition (che ora ha una GUI propria, Unity). È possibile che avvenga una convergenza, perché Zimmerman è molto entusiasta del framework e del suo sviluppo. Tanto che l’intervento di Zimmerman al prossimo UDS verterà su come rendere più semplice e rapido lo sviluppo di applicazioni in Qt su Ubuntu. La digressione del CTO di Canonical si è soffermata sul supporto ai processori ARM e l’ambiente cross-platform con OS X e Windows. Esattamente come l’integrazione di Qt coi principali sistemi operativi per smartphone (oltre a MeeGo, Android, iOS e webOS). Via | Ars Technica Nel futuro di Qt potrebbero esserci Canonical e Ubuntu é stato pubblicato su ossblog alle 11:00 di sabato 23 ottobre 2010.

- Continua...