Fedora 15 (Lovelock), GNOME Shell e Board Elections: Adam Williamson

04-11-2010 13:00 - Fonte: www.ossblog.it
Fedora

È appena stata rilasciata Fedora 14 ed è perciò tempo di guardare al futuro. Inevitabilmente, la scelta (coraggiosa, a prescindere da come la si pensi) di Canonical riverserà su Red Hat l’attenzione di quanti vorranno mantenere GNOME con l’interfaccia predefinita. Almeno nella fase d’installazione, perché Unity può e potrà essere comunque rimosso… ma la distribuzione comunitaria di Red Hat dei vantaggi. È soprattutto una questione di abitudini e priorità. GNOME “parla” un po’ meno Novell e un po’ più Red Hat, da quando Jakub Steiner ha lasciato OpenSUSE per lavorare a Fedora: la prima conseguenza è GNOME Symbolic (e c’è in ballo anche Mango, altro tema di icone cui lavora Steiner). Inoltre, è evidente che le derivate stiano passando a Debian da Ubuntu e Unity è tra le cause principali del passaggio. La strategia futura di Red Hat potrebbe essere influenzata dalle imminenti Board Elections di Fedora. Adam Williamson (ex-Mandrake) si è candidato per rivedere il ciclo di rilascio. Fedora 15, nome in codice Lovelock, esordirà in aprile quando GNOME Shell dovrebbe essere pronto. La prossima release dovrebbe anche abbandonare Upstart per Systemd. La scelta per il desktop Linux sarà più variegata. Via | Phoronix Fedora 15 (Lovelock), GNOME Shell e Board Elections: Adam Williamson é stato pubblicato su ossblog alle 13:00 di giovedì 04 novembre 2010.

- Continua...