Intel vuole salvare KDrive e Xephyr anziché supportare Wayland

06-11-2010 12:00 - Fonte: www.ossblog.it
Intel

Alzi la mano chi è riuscito a capirci qualcosa. Negli ultimi giorni l’attenzione a Wayland ha subito un’impennata dovuta all’uscita di Mark Shuttleworth che ha annunciato la prossima realizzazione di Unity in alternativa a X.Org. Il primo successo Wayland l’aveva incassato con MeeGo, tanto che il suo creatore è stato assunto da Nokia per incrementare lo sviluppo del display server. MeeGo dovrebbe significare Intel. Dovrebbe, perché Intel ha espresso la volontà di continuare a mantenere Xephyr e, di conseguenza, KDrive (la versione “ridotta” di X.Org che ha sostituito SmallX/TinyX). Se si prende per buona la volontà di Nokia, Intel razionalmente avrebbe tutto l’interesse a sviluppare driver compatibili con Wayland… che, da parte sua, è partito con Nouveau su nVidia. Xephyr non ha il supporto a GLX ed è sulla via dell’abbandono. Probabilmente, la verità sta nel mezzo. Intel ha di sicuro in serbo delle novità per Wayland, ma preferisce mantenere in vita Xephyr per non ritrovarsi con un display server immaturo: se Xephyr e KDrive non fossero più aggiornati dai manutentori, ci penserà Intel per non restare al palo. La mossa è comprensibile e intelligente, tuttavia il futuro è sempre più confuso. Che X.Org sia sul viale del tramonto anche sul desktop? Via | Phoronix Intel vuole salvare KDrive e Xephyr anziché supportare Wayland é stato pubblicato su ossblog alle 12:00 di sabato 06 novembre 2010.

- Continua...