Serena OpenProject: il Project Management gestito da strumenti Open.

18-11-2010 11:00 - Fonte: www.ossblog.it

Serena è un’azienda specializzata negli strumenti di Configuration Management. Aziende di livello Enterprise utilizzano Serena Dimension e Serena Changeman come strumenti di versionamento del software, il primo in ambiente Unix/Windows, il secondo sul Mainframe. Molte banche ed assicurazioni italiane usano questi prodotti. Serena offre OpenProject: un pacchetto Open dedicato al Project Management che si pone come alternativa al blasonato Microsoft Project. Ovviamente gli oggetti che compongono un progetto di OpenProject sono gli stessi di Microsoft Office: si possono definire attività, risorse e schedulazione temporale. L’interfaccia di OpenProject è molto simile a quella di Microsoft Office. Le attività si delineano dal GANTT utilizzando la specifica finestra popup, richiamata facendo doppio click sulla riga su cui si sta lavorando. E’ anche possibile definire gli attributi di una attività fecendo apparire le opportune colonne nella videata del grafico. Le colonne riportano risorse, vincoli, data inizio, data fine, costi stimati, costi effettivi, testi liberi, insomma gli stessi attributi di Microsoft Project. Open Project ha qualche rigidità in più rispetto alla controparte Microsoft: per esempio le risorse devono essere definite prima della loro effettiva assegnazione ad una attività. Per il resto OpenOffice gestisce il progetto come il Project di Microsoft. Le attività si possono vincolare tra loro, è possibile lavorare a risorse, a tempo o lavoro fissi. E’ possibile salvare un progetto come stima, permettendo la computazione dello scostamento tra costo stimato ed effettivo e la relativa analisi del rischio. Open Project offre alcuni report standard sull’utilizzo delle risorse e permette di utilizzare direttamente la tecnica Earned Value. Serena inoltre propone una versione Cloud del pacchetto, anche se a pagamento, rendendo usufruibile la gestione di progetti in modo distribuito attraverso Internet. Esistono ...

- Continua...